Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Novembre, 2013

Fagiolini alla contadina

Ciao!!
A casa mia non l'abbiamo mai fatto, al lavoro siamo da diverse citta'.. io sono di Hebron, ho un collega da Jenin, uno da Iginsia (un villaggio vicino a Sabastia altri di Nablus, il bello di essere da diversi posto e che parlianmo 5 accenti diversi e abbiamo dei tocchi diversi nella cucina palestinese, il piatto di oggi era molto semplice e leggero visto che i colleghi hanno mangiato paninoni di falafel e hummus a mezzogiorno.
A Jenin fanno i fagiolini cosi'.


Per fare questo contorno servono:
1 chilo di fagiolini
1 cipolla grande
peperoncino a piacere
3 spicchi d'aglio
Pomodori a pezzi
1 filo d'olio d'oliva
Sale.

Procedimento:
Tagliate la cipolla e mettetela con l'olio sul fuoco poi aggiungete i fagiolini e il resto e lasciate a a cuocere, ci vorra' poco tempo per preparare questo piatto.


Piselli e carote

Al lavoro cucino italiano per i clienti ma per i miei colleghi faccio palestinese, dicono che gli riempie lo stomaco meglio della cucina italiana.
A me piace tutto, e mi fa molto piacere cucinare palestinese anche al lavoro perche' a casa ho una cucina molto etnica e creata, ma devo fare il riso almeno 3 volte alla settimana, altrimenti mio compagno dice che io non cucino a casa.


Gli ingredienti per questo piatto che e' piaciuto a tutti i miei colleghi sono:
1/2 chilo di carne tagliata a pezzi
mezzo chilo di carote e piselli congelati
1 litro di passato di pomodoro
1 cipolla
2 foglie dio allora
5 chicchi di cardamomo
1 pizzico di cannella
Sale e pepe quanto basta
1 filo d'olio d'oliva

Come fare??
Su una pentola mettete l'olio, aggiungente la carne e le spezie, ma non il sale, mescolate e lasciate a rosolare per un po' poi aggiungete le carote e i piselli, infine versate il pomodoro e laciate a bollire finche la carne e cotta, salate e servitelo con il riso gia…

SAPORI E IDENTITÀ: A pranzo con le "spose"

Cari amici!!


 Sulla mia rubrica di questa settimana ho scelto di mettere una pietanza tipica della citta' che mi ospita Nablus, cliccate sul link sotto e provate a farla... buona e facile.
Nena News Agency | SAPORI E IDENTITÀ: A pranzo con le "spose"

Fide'
Nablus

SAPORI E IDENTITA': Siniyyet kufta bi tahineh

Nena News Agency | SAPORI E IDENTITA': Siniyyet kufta bi tahineh


Le tappe per fare la ricetta:




Buon appetiti!!
Fide'

The' alla salvia

Il freddo e' sulle porte, prepariamo di piu' le bevande calde ma il The' regna su tutte le bevande, solo che si fa con la salvia al posto della menta, ha un gusto leggermento amaro che si addolcisce con un pochino di zucchero o miele.
Oggi L'ho fatto per la prima volta in questa stagione ed era buonissimo.


Buona pausa The'.

Fide'
Nablus

SAPORI E IDENTITA': Khabisa, miele d'uva e frutta secca

Cari amici!!
La mia ricetta di questa settimana e' di un gusto speciale, conosciuto soprattutto a Hebron, la mia citta' natale.
Ho usato il succo che mi ha preparato mia madre Aziza prima di andare a trovare mie sorelle negli USA, credo che se poteva portarne un po' a mie sorelle ne avrebbe portato.
Su il link sotto trovate la ricetta:
Nena News Agency | SAPORI E IDENTITA': Khabisa, miele d'uva e frutta secca